mercoledì 8 febbraio 2012

Piccola guida ai café di Budapest

Café di Budapest: consigliati e da evitare

Andare a prendere un caffé o un té in una caffetteria é d'obbligo per chi vuole conoscere la vita e le tradizioni degli ungheresi. Budapest ospita un numero incredibile di caffetterie che hanno un ruolo importante nella vita degli ungheresi fin dall'Ottocento. Ma in quale caffetteria andare? Infatti c'é l'imbarazzo della scelta. Bisogna sapere, peró, dove vale la pena di entrare.
Le caffetterie, bar e ristoranti della Via Váci sono molto turistici, a causa dei prezzi salati sono frequentati quasi solo da stranieri. In molti bar e ristoranti di Budapest il servizio non é il migliore, i camerieri spesso sono sfavati e trattano male i clienti, soprattutto se stranieri.
Per evitare questi disagi, vi proponiamo posti meno turistici dove si puó sentire lo spirito dell'Ungheria moderna e quella dell'Ottocento, quindi abbiamo preparato una lista di caffetterie dove i prezzi, la qualitá e il servizio sono validi. Ecco, questi sono i posti preferiti, di noi ungheresi:

BookCafé, Párizsi nagyáruház: Andrássy út 39.

Caffetteria elegante e piacevole, quasi sempre piena, frequentata anche da moltissimi ungheresi, con grande scelta di caffé, cioccolate, té e torte. Si trova in uno dei palazzi piú belli del Viale Andrassy. Dentro la caffetteria troviamo gli affreschi di Károly Lotz, pittore rinomato ungherese. Si puó entrare attraversando la libreria Alexandra- per questo prende il nome "Bookcafé". La caffetteria spesso da luogo ad eventi artistici, culturali e scientifici di valore. Di pomeriggio e la sera possiamo godere anche di musica di pianoforte al vivo. I prezzi sono corretti. 
Da non perdere!

Művész Kávézó: Andrássy út 29.
E' una delle caffetterie piú famose risalenti alla fine dell'Ottocento. Trovandosi quasi di fronte all'Opera, la caffetteria é frequentata da molti anni da musicisti, tenori, artisti, attori e altri intellettuali. Il palazzo fu costruito in stile neorinascimentale, l'arredamento é di stile biedermeier, tipico per gli appartamenti ottocentesci di Budapest.

Café Zsivago: Paulay Ede utca 55.
Qui il tempo si é fermato all'inizio del Novecento, infatti, tutti i pezzi dell'arredamento risalgono a quest'epoca. L'atomsfera accogliente e particolare ti fa sentire a tuo agio. É consigliato anche a coppie per passare un'oretta romantica in dolce compagnia in un angoletto del primo piano. Nel menú troviamo bevande e dolci sia russi che internazionali a prezzi buoni. Fai un viaggio nel tempo e prendi un té o un caffé in un salotto comodo dei tempi della pace.

Mai Manó Kávézó: Nagymező utca 20.


La caffetteria si trova in un palazzo famoso ottocentesco la cui costruzione fu cominciata da Mai Manó, fotografo eccellente dell'imperatore austro-ungarico. Oggi il palazzo é completamente ricostruito, al pianterreno troviamo un bar e i piani di sopra accolgono l'Associazione dei fotografi. In primavera e in estate si puó prendere una limonata all'aperto in una piazzetta con alberi e fiori in mezzo al viavai di Budapest.

Mozaik Teaház és Kávézó: Király utca18.

Il motto di questo posto: Trovatevi al vostro agio! Infatti, il locale é molto accogliente con musica rilassante, candele e cuscini comodi. Puoi scegliere tra 120 tipi di té di qualitá, inoltre c'é la possibilitá di usare il narghilé. La casa del té funziona anche come negozio di té.



Bar Gianmario: Bajcsy Zsilinszky út35.
Se ti mancano i bar italiani, fai un salto da Giovanni e Mario e per qualche minuto ti ritroverai in Italia. É un bar-ristorante vero e proprio italiano tra i palazzi ottocenteschi del centro di Budapest. Si trova tutto quello che puoi trovare in un bar italiano. La pizza é buonissima ed il prezzo é veramente ottimo (una Margherita costa 1000 Ft, cioé circa 3,50 EUR).

Vörös Oroszlán Teaház: Jókai tér 8.
Ti aspetta questo posto rilassante con un'enorme scelta di té. Non mancano le candele, i cuscini e la musica rilassante. É un posto molto amato dagli ungheresi.

E infine, non dimentichiamo la mancia che appartiene alle usanze locali. Nelle caffetterie non si paga un supplemento per sedersi alle tavole, ma é garbato lasciare una mancia del 10 percento del conto.




2 commenti:

  1. Alla lista aggiungerei anche Callas, praticamente subito dopo l'Opera House. Servizio eccellente e costa meno del Muvesz.

    RispondiElimina
  2. Grazie Margot,

    è vero, alla lista possiamo aggiungere anche il caffè Callas, particolarmente piacevole durante la stagione primaverile ed estiva quando si può sostare nei tavolini all'aperto godendo la vista del bellissimo palazzo dell'Opera. Spesso c'è musica da camera suonata dal vivo.

    RispondiElimina

….