domenica 28 ottobre 2012

Qualcosa di veramente diverso

Avete presente quei film dove il terminator di turno tira fuori fucili, pistole di tutti i tipi, mitragliatori e cose simili dall'impermeabile? O dal bagagliaio della macchina? E poi si mette a sparare come un forsennato? Oramai di film in cui il vero protagonista è "Kalashnikov ed i suoi fratelli" ce ne sono a bizzeffe.

Siete stanchi di imbracciare Dragunov, Mossberg, Skorpion, e mitragliatori simili solo virtualmente nei vostri giochi sparatutto per playstation? Volete provare l'emozione di sparare veramente con uno dei suddetti mostri?

Il posto che fa per voi è il Celeritas Shooting Club un poligono privato, aperto a pagamento a tutti, e molto di moda tra i turisti nord americani, si trova nel XX distretto, una zona di capannoni industriali.



E' necessaria la prenotazione che si può fare compilando l'apposito modulo sul sito internet
Prima di prenotare è meglio farsi un'idea del pacchetto da acquistare. Ce ne sono di vari tipi, ognuno comprende armi diverse, al minimo una decina di pistole e qualche fucile, il pacchetto completo che si chiama shoot'em all comprende 6 pistole, 4 revolver e 10 tra fucili di precisione e mitragliatori. C'è anche il pacchetto armata rossa.


I proprietari sono tutti istruttori delle forze armate e quindi vengono assicurati i massimi standard di sicurezza. Il Celeritas Shooting Club è aperto dalle 12.00 alle 16.00, il sabato dalle 10.00 alle 16.00 chiuso la domenica. E' indispensabile la prenotazione ed i costi vanno dai circa 60 euro ai 150 euro del pacchetto completo.


Per raggiungere il poligono si può usare il taxi, al momento della prenotazione viene inviato un codice da consegnare al tassista, il quale sa dove deve portarvi e vi assicura un prezzo fisso di circa 3000 fiorini (circa 12 euro) dai distretti centrali.

Io personalmente non ci sono mai stato e non è il genere di intrattenimento che fa per me. Noto però che su tripadvisor sta al primo posto come "cosa divertente da fare".


Nessun commento:

Posta un commento

….